Domande e risposte

Nella sezione sottostante potrete leggere le risposte ai quesiti più comuni relativi al nostro listino, in modo da approfondire la conoscenza del prodotto e risolvere i dubbi che potreste avere a riguardo. E' sufficiente cliccare su una domanda per far apparire la risposta relativa.

Domande generiche

Assolutamente NO.

Le uniche email che VOXmail manda ai vostri iscritti sono quelle relative all'iscrizione/disiscrizione dai vostri servizi e le newsletter che voi stessi decidete di inviare tramite VOXmail

VOXmail effettua esclusivamente una gestione tecnica automatizzata delle liste iscritti dei propri clienti solamente ai fini dell'erogazione del servizio di invio newsletter

VOXmail non invia email agli iscritti alle liste dei propri clienti tranne quelle previste dall'erogazione del servizio stesso (email di notifica iscrizione/disiscrizione, newsletter preparate dal cliente, etc)

Nella sola versione Free, VOXmail inserisce un messaggio promozionale in fondo ad ogni newsletter inviata. Tale messaggio è verificabile dal cliente prima dell'invio, nell'anteprima del messaggio

Uno dei punti di forza di VOXmail è la sua velocità: non dovete aspettare ore, per inviare migliaia di email bastano pochi minuti!


La velocità per le soluzioni standard di VOXmail è infatti pari a:
15.000 email all'ora.

Una newsletter inviata a 5.000 destinatari viene quindi inviata in massimo 20 minuti!

Per una newsletter standard di 20Kb*, equivale ad una velocità superiore agli 80KB/s (650kbps).

E se le vostre newsletter sono particolarmente lunghe, e hanno un peso superiore ai 20Kb, non c'è nessun problema: fino a 50Kb (raramente una newsletter supera questo dato) la velocità sarà sempre di 15.000 email all'ora (arrivando anche a 200KB/s)!


Per i clienti con liste particolarmente corpose, sopra i 35.000 iscritti, VOXmail va ancora più veloce e raddoppia la sua performance:
30.000 email all'ora
.

Una newsletter inviata a 50.000 persone viene inviata in meno di 2 ore! (per newsletter di medie dimensioni equivale a oltre 160KB/s, che possono salire fino a 400KB/s!)


VOXmail riesce a ottenere questi risultati grazie a una infrastruttura di rete studiata appositamente per lo scopo, basata su tanti server di spedizione con a disposizione specifici indirizzi IP.

Quando inviate una newsletter la lista dei destinatari viene divisa in gruppi, e questi vengono smistati ai tanti server, ottimizzando il carico di lavoro tra le macchine a disposizione. In questo modo la vostra newsletter viene spedita non da uno, ma da tanti server in contemporanea, aumentando la velocità in maniera proporzionale. Inoltre avere più server di invio a disposizione ci permette di gestire invii mirati e con politiche specifiche per il provider ricevente, in modo da massimizzare sia il ritmo di consegna sia il numero di email consegnate al primo tentativo.

Ma non è finita: il nostro servizio non si occupa solo di spedire velocemente, ma anche di accertarsi che la consegna avvenga effettivamente. Se i server riceventi per qualche motivo non rispondono o non accettano le email, in genere per problemi di connettività temporanei o a causa di sistemi anti-spam specifici (come il greylisting), le nostre macchine riconoscono il problema e riprovano l'invio più volte ad intervalli di tempo crescenti per circa 2 giorni.

Quindi: se un indirizzo email esiste, potete essere sicuri che prima o poi lo raggiungiamo!


Per maggiori informazioni sulle tecniche antispam operate dai nostri server guardate questo articolo.


* Le dimensioni di una newsletter tengono conto dell'effettivo codice HTML inviato. Le immagini ed eventuali allegati inseriti medianti link WEB non concorrono a questa dimensione. Per questo motivo la maggioranza delle newsletter inviate si attesta sui 20Kb. Raramente una newsletter supera i 50Kb: oltre questi valori significa che state inviando un testo veramente lungo e difficile da leggere!

Per VOXmail Premium e Flat nelle versioni fino a 35.000 iscritti (compresi) VOXmail spedisce le newsletter ad un ritmo di 15.000 email all'ora. Per le fasce superiori la velocità di invio è di 30.000 email all'ora.

Oltre il 99% delle newsletter inviate con VOXmail rispettano queste tempistiche ma la velocità non può essere garantita contrattualmente a causa di variabili non dipendenti da VOXmail: ad esempio a causa di modifiche o malfunzionamenti temporanei dei server di destinazione o semplicemente dalla composizione della propria lista. Per esempio si immagini di avere una lista di 1.000 utenti tutti appartenenti ad una azienda il cui server di posta non accetta più di 10 email al minuto. Indipendentemente dalla nostra volontà saremo costretti a "rallentare" la velocità per soddisfare queste richieste, e l'invio delle 1.000 email richiederà quasi 2 ore. Sono comunque casi molto rari.

Per precisione occorre specificare che la velocità riportata indica quanto tempo si impiega per effettuare il primo tentativo di consegna: nel caso un server di destinazione non sia temporaneamente raggiungibile (ad esempio per propri problemi di rete) VOXmail riproverà varie volte l'invio finchè il server non torna contattabile (o finchè non sia passato troppo tempo). Ad esempio se un server torna raggiungibile solo dopo 2 giorni riusciremo a consegnare l'email solo dopo quel tempo, ma ovviamente questo ritardo non è imputabile a VOXmail e non va calcolato nella velocità (che quindi tiene in considerazione l'orario del primo tentativo).

Infine va segnalato che nel caso di messaggi molto pesanti (oltre i 50KB) la velocità potrebbe essere inferiore, e che la spedizione vera e propria parte alcuni minuti dopo la pressione del tasto "Invia" (prima di iniziare lo smistamento VOXmail fa delle verifiche sul messaggio e lo prepara).

VOXmail è in grado di emettere fattura elettronica laddove richiesto.
Qualora siate una Ente o una Pubblica Amministrazione, procedete normalmente, facendo l'ordine dal pannello del vostro account.

Troverete, nella schermata di immissione dati di fattura, la possibilità di richiedere la fattura elettronica. A quel punto vi verranno chiesti gli estremi necessari per l'emissione della fattura (Codice CIG etc).

Tenete presente che in caso di fatturazione elettronica, l'importo dovuto sarà maggiorato di €10+iva per spese di gestione; il servizio sarà erogato una volta ricevuto il pagamento.

Flat Edition

VOXmail Flat Edition è un piano di abbonamento al servizio VOXmail che prevede un costo periodico (trimestrale o annuale) in funzione del numero di iscritti, e quindi dei possibili destinatari delle vostre newsletter.

Al momento dell'acquisto di VOXmail Flat Edition dovrete decidere quale fascia di utenti attivare. Con "utenti" si intende il numero di indirizzi email distinti ai quali è possibile inviare le newsletter.

Ad esempio, attivando la fascia da "5.000 iscritti" potrete inviare email ad un numero di utenti massimo pari a 5.000.

Il conteggio degli utenti ai fini dei limiti di fascia è dato dal numero di destinatari recenti, ovvero dal numero di indirizzi email distinti contattati negli ultimi 30 giorni.

Questo numero include tutti gli utenti ai quali si è inviata una newsletter nei 30 giorni precedenti, indipendentemente dal fatto che gli utenti siano ancora attivi o piuttosto siano stati cancellati dall'amministratore o si siano disiscritti

Per le fasce fino a 35.000 utenti non è presente alcun limite di invio email.

Per le fasce superiori ai 35.000 utenti, la vostra scelta influenza anche il numero di email che potrete inviare ogni mese, pari a 10 volte il valore di utenti massimo della fascia.

Ad esempio, se avete attivato la fascia da "50.000 iscritti" potete inviare ogni mese 500.000 email (equivalente a 10 x 50.000).

Questo vi permetterà agevolmente, ad esempio, di inviare due newsletter alla settimana a tutti i vostri iscritti rimanendo all'interno dei limiti.

Il conteggio delle email mensili avviene costantemente e dipende sempre dalle email complessivamente inviate negli ultimi 30 giorni.

VOXmail Flat Edition nelle fasce superiori a 35.000 permette di inviare un numero di email mensili* pari a 10 volte il valore di utenti massimo della fascia.

Ad esempio, se avete attivato la fascia da "50.000 iscritti" potete inviare ogni 30 giorni 500.000 email (equivalente 10 x 50.000).

Nel caso questo numero di invii non fosse sufficiente, ad esempio perché inviate una newsletter quotidiana, sarà sufficiente acquistare una fascia di utenti superiore, che vi permetta di ottenere il numero di email sufficienti.

Ad esempio, se avete un archivio di 40.000 iscritti ed effettuate 1 invio per ogni giorno lavorativo invierete mensilmente circa 800.000 email. Per poter inviare quel volume di email dovrete acquistare la fascia da "100.000 iscritti", che vi permetterà di inviare fino a 1.000.000 email al mese.

(*) Il conteggio reale avviene sempre sulla finestra degli ultimi 30 giorni, indipendentemente dalla data di attivazione o dal giorno del mese in cui ci si trova. Ogni giorno verranno tolte dal conteggio le email inviate 31 giorni prima. Se non si inviano email per 30 giorni il conteggio tornerà quindi a 0.

VOXmail Flat Edition si basa sul numero di utenti distinti contattabili tramite il sistema: tale numero deve essere sempre contenuto nella fascia che avete acquistato. Tale numero viene anche chiamato "Destinatari recenti"

Il numero di destinatari recenti ai fini dei controlli di fascia si ottiene conteggiando gli utenti distinti ai quali sia stata inviata almeno una newsletter negli ultimi 30 giorni. Vengono quindi conteggiati anche utenti disiscritti o cancellati, nel caso abbiano ricevuto una newsletter nei 30 giorni precedenti.

Un utente che decide di disiscriversi dal vostro servizio continuerà, quindi, ad essere conteggiato ai fini del calcolo della fascia per 30 giorni dalla data dell'ultima newsletter che gli è stata inviata. Successivamente continuerà ad essere presente nel sistema come utente disiscritto ma non verrà più conteggiato ai fini dei limiti di fascia.

Utenti appena importati o utenti appena iscritti ai quali però non si siano inviate ancora newsletter non vengono conteggiati. Il sistema provvede comunque a segnalare un avvertimento nel caso gli utenti attivi complessivi superino quelli della fascia acquistata in quanto questa situazione, benchè lecita, impedisce di inviare una email a tutti i propri utenti attivi e quindi degna di attenzione.

Questo meccanismo permette di evitare che il sistema sia utilizzato per effettuare operazioni di spamming, attraverso ripetuti caricamenti di gruppi di iscritti, invii e cancellazioni successive, operazione che non è ammessa dalle condizioni di utilizzo del servizio. In questo modo manteniamo comunque il sistema flessibile per chi fa normali operazioni di pulizia lista, e al tempo stesso possiamo diminuire i controlli anti-spam e quindi mantenere bassi i prezzi.

VOXmail Flat Edition è il nuovo tipo di abbonamento a VOXmail che, rispetto al vecchio VOXmail Premium Edition, risulta molto più economico per tutte le necessità di invio newsletter più comuni, senza sacrificare nessuna delle caratteristiche avanzate del servizio.

Con VOXmail Flat Edition non è più necessario calcolare il numero di email che vengono inviate ai propri iscritti per acquistare un pacchetto di crediti prepagato, ma è sufficiente conoscere il numero dei propri iscritti per iniziare a inviare le proprie newsletter.

Ad esempio se il totale degli iscritti al vostro servizio è di circa 4.000 utenti occorrerà acquistare VOXmail Flat Edition da "5.000 iscritti". Questo vi permetterà di gestire completamente il vostro servizio di invio newsletter, qualunque sia il numero di email inviate.

Il nuovo piano è molto più vantaggioso del vecchio sistema a crediti: è sufficiente inviare 1 sola newsletter al mese per avere un vantaggio economico rispetto a quanto spendereste con VOXmail Premium Edition. E se deciderete di attivare il canone annuale il vantaggio diventa ancora maggiore!

Nessuna differenza nel servizio, che in entrambi i casi offre tutte le funzionalità avanzate di VOXmail. Cambia ovviamente la data di scadenza del vostro abbonamento, e il costo: il canone annuale prevede infatti uno sconto rispetto a quello trimestrale.

Prima della scadenza effettiva dell'abbonamento riceverete una email che vi ricorderà della data e vi darà le istruzioni per procedere al rinnovo.

Nel caso la data di scadenza venga superata senza procedere al rinnovo saranno inibite tutte le funzionalità di gestione amministrativa del sistema e in particolare non sarà possibile inviare nuove newsletter. Per un breve periodo di tempo continueranno invece a funzionare le iscrizioni: quindi se dimenticherete di rinnovare l'abbonamento per tempo nessun problema immediato per i vostri iscritti, che potranno continuare ad accedere al sistema e a richiedere nuove iscrizioni.

Per attivare nuovamente tutte le funzionalità sarà sufficiente acquistare il rinnovo per il periodo scelto, entrando nella sezione “Acquista” del vostro VOXmail. Il rinnovo verrà attivato a partire dalla data di scadenza del precedente abbonamento.

Innanzitutto definiamo 3 terminologie:

  • Utenti totali: il numero totale degli utenti presenti nel sistema
  • Utenti attivi: il numero di utenti nel sistema il cui stato permette l'invio (esclude quindi tutti gli utenti disiscritti o disabilitati)
  • Destinatari recenti: il numero di utenti ai quali è stata inviata almeno una newsletter negli ultimi 30 giorni (anche se non più attivi)

Se il numero di utenti attivi supera il limite previsto dall'abbonamento il sistema notificherà un avvertimento che segnala questa situazione: di per se la condizione è lecita ma è importante rendersi conto che in questa situazione non è più possibile inviare una newsletter a tutti i propri contatti in quanto porterebbe ad un superamento di fascia.

Il numero di destinatari recenti, invece, non può mai superare il limite utenti previsto dalla fascia e per garantire questo limite VOXmail può impedire l'invio di alcune newsletter. In particolare, durante la fase di verifica pre-invio di una newsletter, VOXmail effettua un calcolo per stabilire se l'invio porterebbe a rendere "recenti" nuovi utenti in misura tale da provocare lo sforamento di fascia e, nel caso, mostra un errore che spiega come mai non sia possibile effettuare l'invio.

Per attivare una fascia superiore sarà sufficiente entrare nella sezione “Acquista” del vostro VOXmail e acquistare l'aggiornamento alla fascia superiore.

Il rinnovo di un abbonamento, ossia il prolungamento della scadenza attuale mantenendo la stessa fascia di utenti, è possibile entro i 3 mesi precedenti alla scadenza e per un breve periodo subito successivo allo stesso (oltre il quale il servizio verrà definitivamente cancellato).

Durante tutto questo periodo sarà sufficiente entrare nella sezione “Acquisti” del vostro VOXmail e selezionare l'opzione di rinnovo scelto (trimestrale o annuale).

No. Non effettuiamo alcuna operazione di rinnovo automatico, quindi non c'è mai la possibilità di vedersi attivare un pagamento senza avere autorizzato la transazione o la necessità di dover provvedere a chiudere anticipatamente il contratto se si decide di terminare il servizio.

Quando l'abbonamento sta per scadere vi verrà segnalato tramite email e con dei messaggi che appariranno nel vostro VOXmail. Solo se provvederete a richiedere il rinnovo, e quindi ad effettuare il pagamento, l'operazione verrà eseguita.

Si, è possibile passare da abbonamento trimestrale ad abbonamento annuale effettuando una normale operazione di rinnovo.

Il rinnovo di un abbonamento, ossia il prolungamento della scadenza attuale mantenendo la stessa fascia di utenti, è possibile entro i 3 mesi precedenti alla scadenza e per un breve periodo subito successivo allo stesso (oltre il quale il servizio verrà definitivamente cancellato).

Durante tutto questo periodo sarà sufficiente entrare nella sezione “Acquisti” del vostro VOXmail e selezionare l'opzione di rinnovo scelto (trimestrale o annuale).

NON è, invece, prevista una opzione di aggiornamento da trimestrale ad annuale tramite il pagamento della differenza tra i due piani e il prolungamento di 9 mesi dell'abbonamento.

Si. In qualunque momento è possibile effettuare un upgrade che permetta di attivare immediatamente la fascia superiore mantenendo la stessa data di scadenza dell'abbonamento.

Il costo dell'operazione è pari alla differenza di costo tra l'acquisto della nuova fascia e quella vecchia, con il vantaggio per gli abbonamenti annuali di pagare solo i trimestri che mancano alla scadenza.

Ad esempio effettuando un upgrade 2 mesi prima della scadenza naturale, si pagherà la differenza tra l'abbonamento annuale nuovo e quello vecchio divisa per 4.

Se siete a ridosso del periodo di scadenza sarà inoltre possibile effettuare con un'unica operazione sia l'upgrade di fascia dell'attuale abbonamento che il rinnovo alla nuova fascia per spostare la data di scadenza.

E' possibile passare a una fascia inferiore solo al passare della scadenza dell'attuale abbonamento. In questa situazione, nella pagina “Acquista” del vostro VOXmail, sarà attivata l'opzione che permette di rinnovare l'abbonamento anche per fasce di utenti inferiori a quella precedente.

Perchè le fasce inferiori siano attive è necessario che il numero di "destinatari recenti" (utenti ai quali si è inviata almeno una newsletter negli ultimi 30 giorni) sia inferiore al limite della fascia stessa.

Inviate una richiesta di assistenza richiedendo che venga disattivato il vostro servizio e che tutti i dati vengano cancellati, e il nostro Staff effettuerà l'operazione nel più breve tempo possibile. Nessun rimborso è previsto in caso di recesso anticipato.

Si, è sempre possibile passare da VOXmail Premium Edition a VOXmail Flat Edition. Per farlo è sufficiente entrare nella pagina “Acquista” del vostro servizio e scegliere l'opzione di cambio piano, con la scelta contestuale della fascia di utenti per il nuovo abbonamento.

Il vostro servizio manterrà tutte le impostazioni e tutti i dati precedenti, quindi potrete continuare a operare normalmente sui vostri iscritti e sulle vostre newsletter.

Per quanto riguarda i crediti rimasti nel vecchio piano questi verranno persi, e non saranno più recuperabili ne rimborsabili in alcun modo.

(Si consiglia quindi di effettuare un cambio piano solo dopo aver esaurito, o comunque avere utilizzato il più possibile, il proprio monte crediti)

VOXmail Flat è la versione consigliata a chi ha una base utenti piuttosto costante.

Ai fini dei limiti di fascia viene conteggiato il numero di "destinatari recenti". Tale numero include qualunque utente, anche cancellato, al quale sia stata inviata una newsletter negli ultimi 30 giorni.

Per questo motivo se si caricano N utenti, si invia loro una newsletter, poi si cancellano gli utenti e si caricano M utenti (prima di 30 giorni), in fase di verifica pre-invio della newsletter VOXmail verificherà che N+M non superi il limite di fascia e se lo supera impedirà l'invio.

L'esercizio del rinnovo può avvenire anche "in ritardo" ma la data di riferimento rimane quella della scadenza dell'abbonamento precedente e non la data in cui si effettua il rinnovo

Il altri termini rinnovare in una data successiva alla scadenza non è un modo per spendere meno questo perchè comunque VOXmail garantisce una continuità e la presenza di uno storico nel proprio database che ha un costo anche quando il servizio non viene utilizzato (come accade anche per le bollette di acqua, luce e gas, pagare in ritardo non posticipa le bollette successive).

In alternativa, nel caso in cui invece non siate interessati a mantenere uno storico, è possibile effettuare una nuova registrazione a VOXmail, esportare gli iscritti dalla precedente e reimportarli nel nuovo account, con il quale a quel punto potrà essere acquistato un abbonamento senza perdere giorni.

VOXmail notifica via email l'avvicinarsi della scadenza dell'abbonamento e, nel caso non si sia provveduto precedentemente, l'avvenuta scadenza del servizio.

Al termine dell'abbonamento il sistema viene bloccato: saranno inibite tutte le funzionalità di gestione amministrativa e in particolare non sarà possibile inviare nuove newsletter.

Per 30 giorni continueranno a funzionare le iscrizioni degli utenti e in generale le funzioni per gli iscritti (disiscrizioni, tracciamento dei clic...).

E' bene ricordare che con il sistema Flat il rinnovo viene sempre fatto a partire dall'ultima scadenza: se l'abbonamento è scaduto il 10 maggio e lo rinnova il 20 giugno, la data di scadenza di un rinnovo trimestrale sarà il 10 agosto e non il 20 settembre.

Passati 30 giorni dalla scadenza, l'account verrà archiviato: potrete ancora accedervi per scaricare la lista degli iscritti e procedere al rinnovo.
In questo caso la data di scadenza del nuovo periodo verrà calcolata a partire dalla data dell'ordine, come se fosse un nuovo abbonamento; verrà però addebitato un costo di dearchiviazione, dipendente da una serie di fattori, ma normalmente paragonabile al costo di una mensilità del servizio.

Agency Edition

VOXmail Agency Edition è un piano di abbonamento al servizio VOXmail che prevede un costo periodico (trimestrale o annuale) in funzione del numero di iscritti complessivamente gestiti, e quindi dei possibili destinatari delle newsletter inviate dalle redazioni attivate.

Al momento dell'acquisto di VOXmail Agency Edition dovrete decidere quale fascia di utenti attivare. Questa coincide con il numero massimo di iscritti che potranno essere contattati complessivamente dalle redazioni.

Ad esempio, attivando la fascia da "5.000 iscritti" le redazioni che attiverete potranno gestire un numero di utenti massimo pari a 5.000, ad esempio potreste avere 3 redazioni da 1.500 utenti ed una da 500.

Il conteggio degli utenti ai fini dei limiti di fascia è dato dal numero di destinatari recenti, ovvero dal numero di indirizzi email distinti contattati negli ultimi 30 giorni.

Questo numero include tutti gli utenti ai quali si è inviata una newsletter nei 30 giorni precedenti, indipendentemente dal fatto che gli utenti siano ancora attivi o piuttosto siano stati cancellati dall'amministratore o si siano disiscritti

Per le fasce fino a 35.000 iscritti non è presente alcun limite di invio email.

Per le fasce superiori la vostra scelta influenza anche il numero di email che potranno essere inviate mensilmente, che è sempre pari a 10 volte il valore di utenti massimo della fascia.

Ad esempio, se avete attivato la fascia da "50.000 iscritti" potete inviare ogni mese 500.000 email (equivalente a 10 x 50.000).

Questo vi permetterà agevolmente, ad esempio, di inviare due newsletter alla settimana a tutti i vostri iscritti rimanendo all'interno dei limiti.

Il conteggio delle email mensili avviene costantemente e dipende sempre dalle email complessivamente inviate negli ultimi 30 giorni.

VOXmail Agency Edition nelle fasce superiori a 35.000 utenti permette di inviare un numero di email mensili pari a 10 volte il valore di utenti massimo della fascia.

Ad esempio, se avete attivato la fascia da "50.000 iscritti" potete inviare ogni mese 500.000 email (equivalente 10 x 50.000).

Nel caso questo numero di invii non fosse sufficiente, ad esempio perché inviate una newsletter quotidiana, sarà sufficiente acquistare una fascia di utenti superiore, che vi permetta di ottenere il numero di email sufficienti.

Ad esempio, se avete un archivio di 40.000 iscritti ed effettuate 1 invio per ogni giorno lavorativo invierete mensilmente circa 800.000 email. Per poter inviare quel volume di email dovrete acquistare la fascia da "100.000 iscritti", che vi permetterà di inviare fino a 1.000.000 email al mese.

Il conteggio reale avviene sempre sulla finestra degli ultimi 30 giorni, indipendentemente dalla data di attivazione o dal giorno del mese in cui ci si trova. Ogni giorno verranno tolte dal conteggio le email inviate 31 giorni prima. Se non si inviano email per 30 giorni il conteggio tornerà quindi a 0.

VOXmail Agency Edition si basa sul numero complessivo di utenti distinti contattabili dalle redazioni attivate nel sistema: tale numero deve essere sempre contenuto nella fascia che avete acquistato. Questo numero viene anche chiamato "Destinatari recenti"

Il numero di destinatari recenti ai fini dei controlli di fascia si ottiene conteggiando gli utenti distinti ai quali sia stata inviata almeno una newsletter negli ultimi 30 giorni. Vengono quindi conteggiati anche utenti disiscritti o cancellati, nel caso abbiano ricevuto una newsletter nei 30 giorni precedenti.

Un utente che decide di disiscriversi dal vostro servizio continuerà, quindi, ad essere conteggiato ai fini del calcolo della fascia per 30 giorni dalla data dell'ultima newsletter che gli è stata inviata. Successivamente continuerà ad essere presente nel sistema come utente disiscritto ma non verrà più conteggiato ai fini dei limiti di fascia.

Utenti appena importati o utenti appena iscritti ai quali però non si siano inviate ancora newsletter non vengono conteggiati. Il sistema provvede comunque a segnalare un avvertimento nel caso gli utenti attivi complessivi superino quelli della fascia acquistata in quanto questa situazione, benchè lecita, impedisce di inviare una email a tutti i propri utenti attivi e quindi degna di attenzione.

Questo meccanismo permette di evitare che il sistema sia utilizzato per effettuare operazioni di spamming, attraverso ripetuti caricamenti di gruppi di iscritti, invii e cancellazioni successive, operazione che non è ammessa dalle condizioni di utilizzo del servizio. In questo modo manteniamo comunque il sistema flessibile per chi fa normali operazioni di pulizia lista, e al tempo stesso possiamo diminuire i controlli anti-spam e quindi mantenere bassi i prezzi.

Nessuna differenza nel servizio, che in entrambi i casi offre tutte le funzionalità avanzate di VOXmail. Cambia ovviamente la data di scadenza del vostro abbonamento, e il costo: il canone annuale prevede infatti uno sconto rispetto a quello trimestrale.

Prima della scadenza effettiva dell'abbonamento riceverete una email che vi ricorderà della data e vi darà le istruzioni per procedere al rinnovo.

Nel caso la data di scadenza venga superata senza procedere al rinnovo saranno inibite tutte le funzionalità di gestione amministrativa del sistema e delle sue redazioni e in particolare non sarà possibile inviare nuove newsletter. Per un breve periodo di tempo continueranno invece a funzionare le iscrizioni: quindi se dimenticherete di rinnovare l'abbonamento per tempo nessun problema immediato per i vostri iscritti, che potranno continuare ad accedere al sistema e a richiedere nuove iscrizioni.

Per attivare nuovamente tutte le funzionalità sarà sufficiente acquistare il rinnovo per il periodo scelto, entrando nella sezione “Acquista” del vostro VOXmail. Il rinnovo verrà attivato a partire dalla data di scadenza del precedente abbonamento.

Innanzitutto definiamo 3 terminologie:

  • Utenti totali: il numero totale degli utenti presenti nel sistema
  • Utenti attivi: il numero di utenti nel sistema il cui stato permette l'invio (esclude quindi tutti gli utenti disiscritti o disabilitati)
  • Destinatari recenti: il numero di utenti ai quali è stata inviata almeno una newsletter negli ultimi 30 giorni (anche se non più attivi)

Se il numero di utenti attivi supera il limite previsto dall'abbonamento il sistema notificherà un avvertimento che segnala questa situazione: di per se la condizione è lecita ma è importante rendersi conto che in questa situazione non è più possibile inviare una newsletter a tutti i propri contatti in quanto porterebbe ad un superamento di fascia.

Il numero di destinatari recenti, invece, non può mai superare il limite utenti previsto dalla fascia e per garantire questo limite VOXmail può impedire l'invio di alcune newsletter. In particolare, durante la fase di verifica pre-invio di una newsletter, VOXmail effettua un calcolo per stabilire se l'invio porterebbe a rendere "recenti" nuovi utenti in misura tale da provocare lo sforamento di fascia e, nel caso, mostra un errore che spiega come mai non sia possibile effettuare l'invio.

Per attivare una fascia superiore sarà sufficiente entrare nella sezione “Acquista” del vostro pannello amministrativo e acquistare l'aggiornamento alla fascia superiore.

E' importante notare che al momento della verifica pre-invio vengono controllati sia i limiti della singola redazione che i limiti complessivi dell'agenzia, e quindi potrebbe succedere che nonostante la singola redazione sia configurata con un limite alto, per colpa del superamento di un limite della fascia agenzia l'invio non venga autorizzato.

Il rinnovo di un abbonamento, ossia il prolungamento della scadenza attuale mantenendo la stessa fascia di utenti, è possibile entro i 3 mesi precedenti alla scadenza e per un breve periodo subito successivo allo stesso (oltre il quale il servizio verrà definitivamente cancellato).

Durante tutto questo periodo sarà sufficiente entrare nella sezione “Acquista” del vostro pannello amministrativo e selezionare l'opzione di rinnovo preferita (trimestrale o annuale).

No. Non effettuiamo alcuna operazione di rinnovo automatico, quindi non c'è mai la possibilità di vedersi attivare un pagamento senza avere autorizzato la transazione o la necessità di dover provvedere a chiudere anticipatamente il contratto se si decide di terminare il servizio.

Quando l'abbonamento sta per scadere vi verrà segnalato tramite email e con dei messaggi che appariranno nel vostro VOXmail. Solo se provvederete a richiedere il rinnovo, e quindi ad effettuare il pagamento, l'operazione verrà eseguita.

Si, è possibile passare da abbonamento trimestrale ad abbonamento annuale effettuando una normale operazione di rinnovo.

Il rinnovo di un abbonamento, ossia il prolungamento della scadenza attuale mantenendo la stessa fascia di utenti, è possibile entro i 3 mesi precedenti alla scadenza e per un breve periodo subito successivo allo stesso (oltre il quale il servizio verrà definitivamente cancellato).

Durante tutto questo periodo sarà sufficiente entrare nella sezione “Acquista” del vostro pannello di amministrazione e selezionare l'opzione di rinnovo scelto (trimestrale o annuale).

NON è, invece, prevista una opzione di aggiornamento da trimestrale ad annuale tramite il pagamento della differenza tra i due piani e il prolungamento di 9 mesi dell'abbonamento.

Si. In qualunque momento è possibile effettuare un upgrade che permetta di attivare immediatamente la fascia superiore mantenendo la stessa data di scadenza dell'abbonamento.

Il costo dell'operazione è pari alla differenza di costo tra l'acquisto della nuova fascia e quella vecchia, con il vantaggio per gli abbonamenti annuali di pagare solo i trimestri che mancano alla scadenza.

Ad esempio effettuando un upgrade 2 mesi prima della scadenza naturale, si pagherà la differenza tra l'abbonamento annuale nuovo e quello vecchio divisa per 4.

Se siete a ridosso del periodo di scadenza sarà inoltre possibile effettuare con un'unica operazione sia l'upgrade di fascia dell'attuale abbonamento che il rinnovo alla nuova fascia per spostare la data di scadenza.

E' possibile passare a una fascia inferiore solo al passare della scadenza dell'attuale abbonamento. In questa situazione, nella pagina “Acquista” del vostro pannello di amministrazione, sarà attivata l'opzione che permette di rinnovare l'abbonamento anche per fasce di utenti inferiori a quella precedente.

Perchè le fasce inferiori siano attive è necessario che il numero di "destinatari recenti" (utenti ai quali si è inviata almeno una newsletter negli ultimi 30 giorni) sia inferiore al limite della fascia stessa.

VOXmail Agency Edition prevede, in tutti i piani, la possibilità di attivare fino a 10 redazioni senza costi aggiuntivi.

Tramite la sezione "Acquista" è possibile, in qualunque momento, acquistare uno o più pacchetti da 10 redazioni aggiuntive.

Come per gli upgrade di fascia questi pacchetti hanno un costo per la versione trimestrale ed uno scontato per la versione annuale ed il loro periodo di abbonamento è corrispondente a quello del servizio stesso.

Nel caso di acquisto di pacchetti aggiuntivi e di abbonamento annuale il sistema calcolerà automaticamente il canone in funzione dei trimestri ancora da godere: se siete nel terzo trimestre del vostro abbonamento VOXmail Agency Edition il pacchetto costerà la metà, se siete nell'ultimo trimestre costerà un quarto.

Inviate una richiesta di assistenza richiedendo che venga disattivato il vostro servizio e che tutti i dati vengano cancellati, e il nostro Staff effettuerà l'operazione nel più breve tempo possibile. Nessun rimborso è previsto in caso di recesso anticipato.

L'esercizio del rinnovo può avvenire anche "in ritardo" ma la data di riferimento rimane quella della scadenza dell'abbonamento precedente e non la data in cui si effettua il rinnovo

Il altri termini rinnovare in una data successiva alla scadenza non è un modo per spendere meno questo perchè comunque VOXmail garantisce una continuità e la presenza di uno storico nel proprio database che ha un costo anche quando il servizio non viene utilizzato (come accade anche per le bollette di acqua, luce e gas, pagare in ritardo non posticipa le bollette successive).

In alternativa, nel caso in cui invece non siate interessati a mantenere uno storico, è possibile effettuare una nuova registrazione a VOXmail, esportare gli iscritti dalla precedente e reimportarli nel nuovo account, con il quale a quel punto potrà essere acquistato un abbonamento senza perdere giorni.