Mascheramento per i mittenti freemail protetti da DMARC

Nel corso di questi ultimi anni alcuni dei maggiori fornitori di caselle di posta gratuite hanno deciso di pubblicare un record DMARC per i propri domini con lo scopo di evitare che gli indirizzi di posta da loro forniti possano essere utilizzati al di fuori dei propri sistemi.

Questo significa che caselle di posta @Libero.it, @Iol.it, @Yahoo.it, @Yahoo.com e da pochissimi giorni anche @Virgilio.it non possono essere utilizzate come mittenti su VOXmail e su qualsiasi altri servizio di invio email che usi server propri per gli invii. 

Per arginare i problemi derivanti da questa politica, VOXmail ha deciso di implementare una soluzione di Aliasing che consenta  di continuare a inviare newsletter ed email senza necessariamente cambiare indirizzo di posta elettronica.

Il sistema si accorge autonomamente dell'uso di un mittente freemail protetto da DMARC e, dopo aver avvisato l'utente, sostituisce il mittente con un indirizzo creato appositamente, rispettando il più possibile la forma originaria: ad esempio, se volessimo inviare email usando il nostro indirizzo " ", VOXmail lo sostituirebbe con " ".

Questo tipo di sostituzione consente di oltrepassare i blocchi imposti dai record DMARC: l'indirizzo sostitutivo infatti soddisfa tutte le condizioni richieste per la consegna. 

La sostituzione ha effetto però solo per il mittente: l'indirizzo di risposta (Reply to) rimarrà quello originale, per cui se un utente rispondesse all'email, lo farebbe come se il mittente fosse quello "vero".

L'effetto di questa operazione è dunque quasi totalmente trasparente: il vantaggio indubbio è quello di poter mantenere il proprio indirizzo email, senza doversi preoccupare di eventuali problemi di consegna annessi.

Il consiglio rimane comunque quello di dotarsi di un proprio dominio e di utilizzare un indirizzo di email relativo al dominio di proprietà: questo consente di avere assoluto controllo della gestione del mittente ed evitare ogni possibile futura complicazione.

Ancora una volta la politica di VOXmail è quella di rendere l'invio di newsletter semplice e immediato e di circoscrivere il più possibile i problemi tecnici che possono insorgere in questa attività.

Per ogni domanda o dubbio in merito vi chiediamo di scriverci: come sempre il vostro feedback è per noi una risorsa insostituibile.

Categoria: 

Aggiungi un commento